Sondaggio Datamedia, più attenzione alle strade e ai parcheggi

Gilli e assessori promossi dai cittadini, ma più attenzione anche alla viabilità; ottima la comunicazione al cittadino

Il 65 per cento dei cittadini è soddisfatto dell’operato della Giunta, mentre il sindaco Pierluigi Gilli è conosciuto dal 92 per cento dei saronnesi che lo considerano onesto (67,7 per cento), sincero (54,7), competente (60,1), simpatico (54, 1), ma anche piuttosto tradizionale (31,8). La fiducia dei cittadini nel sindaco è del 62,4 per cento.
Sono i primi risultati del secondo sondaggio che l’Amministrazione Comunale ha affidato alla società Datamedia circa un anno fa. Questi dati si riferiscono al mese di dicembre e non si discostano molto dai primi emersi durante il primissimo sondaggio compiuto nel giugno del 2002. Ad intervalli di 6 mesi ne verranno compiuti altri due, uno a giugno del 2003 e l’altro a dicembre del 2003.
Questa volta, però sono state poste ai cittadini campione, circa 600, diverse domande sull’operato dell’amministrazione comunale negli ultimi mesi. Ne è emerso che il 52,5 per cento degli intervistati è soddisfatto dell’ospedale di Saronno (non soddisfatto il 36,6). Oltre il 77 per cento ritiene utile la creazione di rotatorie per migliorare la situazione viabilistica cittadina. Nello specifico si rientra anche nel discorso telecamere, ovvero il progetto di video-sorveglianza che l’Amministrazione sta attuando proprio in queste settimane: il 68,3 per cento dei saronnesi ritiene necessario l’utilizzo dei mezzi di sorveglianza. Il 70 per cento invece condivide la scelta dell’amministrazione comunale di costruire la piscina scoperta che sarà realizzata proprio di fianco alla vicina struttura coperta gestita dalla Saronno Servizi.
A proposito della ex municipalizzata saronnese, il 58,5 per cento dei cittadini non risponde alla domanda se si ritengano soddisfatti degli sportelli che la società ha recentemente aperto in via Roma (il 35,6 è soddisfatto, mentre il 5,9 non è soddisfatto).
Tanti numeri, ma anche tante curiosità per una città che è in continuo sviluppo. Il problema più grande e per il quale i cittadini si sono espressi negativamente sono le strade (62 per cento), i parcheggi (l’80 per cento), la manutenzione stradale (76,3 per cento). I saronnesi hanno invece espresso pareri favorevoli per ambiente e verde pubblico (62,5 per cento), urbanistica (60), biblioteca (69), pulizia delle strade (68), informazione al cittadino (72,3).
A conferma del dato già emerso sei mesi fa, probabilmente grazie anche a un sindaco che tutti i giorni risponde ai messaggi lasciati dai cittadini sul sito del comune, è proprio l’informazione al cittadino un dato piuttosto singolare. Secondo il sondaggio di Datamedia oltre il 60 per cento dei cittadini considera soddisfacente l’informazione tramite i periodici comunali (la media nazionale su questo dato è del 24 per cento). L’8,9 per cento si informa tramite le televisioni locali (media nazionale del 44 per cento), e il 39,7 tramite la stampa locale (media nazionale del 51 per cento).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.