Trasloco del Comune, seconda parte

Terminata la ristrutturazione al secondo piano dell’edificio, traslocano altri uffici. I lavori di ristrutturazione dovrebbero terminare ad aprile

Proseguono i lavori per il trasloco del comune. Si sta concludendo in questi giorni infatti il trasferimento degli uffici che mesi fa erano stati trasferiti nella ex Mutua di via Stampa Soncino. Nel palazzo municipale stanno così terminando i lavori al secondo piano e settimana prossima si trasferiranno alla ex mutua quelli del pian terreno.
Torneranno nel palazzo municipale gli uffici del Sindaco, di Gabinetto, delle Pubbliche Relazioni, dei Lavori Pubblici, del Traffico, dell’Istruzione. Nella sede di via Stampa Soncino saranno trasferiti in questi giorni l’Anagrafe, i Servizi Sociali, l’Ufficio Protocollo e i Vigili Urbani. Dall’amministrazione fanno sapere che questi lavori erano necessari e che stanno cercando di creare meno disagi possibili. I numeri di telefono rimarranno gli stessi.
La spesa dei lavori da parte dell’amministrazione per la ristrutturazione della Palazzo è di circa un milione di euro e gli interventi riguardano il rifacimento dell’impianto di illuminazione, di condizionamento nonché il totale abbattimento delle barriere architettoniche. Attualmente sono quasi terminati i lavori al secondo piano. Per vedere tutto completato anche al primo piano bisognerà aspettare il mese di aprile, quando, molto probabilmente, dopo i lavori durati quasi un anno, tutto potrà tornare alla normalità. «Siamo in anticipo rispetto ai tempi previsti anche se non è facile spostare 200 persone cercando di provocare il minor disagio possibile ai cittadini – spiega l’assessore ai lavori pubblici Fausto Gianetti – Questo è uno di quei lavori che non si vedono, ma che danno molto da fare alla macchina comunale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.