Un “forum di concertazione” deciderà le opere del 2003

Luino – L’anno nuovo si apre con la proposta di istituire un tavolo comune tra forze economiche e sociali per definire gli interventi che cambieranno aspetto alla città

Se il 2002 è stato l’anno delle rotatorie, con la realizzazione di numerose opere per rendere il traffico più scorrevole da e verso il centro città, il 2003 sarà, per Luino, quello della “concertazione”. L’idea di dare vita a un tavolo capace di proporre idee per il rilancio della città era già da tempo stata esternata dal sindaco Gianercole Mentasti e in questi giorni ribadita dal suo vice Luca Minelli. Questo proprio alla vigilia dell’approvazione in giunta di un pacchetto di opere che verrà poi sottoposto all’assemblea cittadina per realizzare alcuni interventi che ridisegneranno alcune aree della città.
«Il tavolo di concertazione o forum di concertazione – spiega Minelli – farà coagulare attorno ai rappresentanti dell’economia, del sociale e delle istituzioni gli interventi prioritari per lo sviluppo di Luino negli anni a venire. In particolare ci stiamo riferendo all’acquisto dell’area Svit, tra via Vittorio Veneto e via XXV Aprile per la realizzazione di un ampio parcheggio sotterraneo e la risistemazione del lungolago nell’area sterrata in ingresso alla città».
Dopo la realizzazione del rinnovato lungolago, con la posa di nuovi alberi in sostituzione dei platani malati, insomma, è pronto per il 2003 un nuovo blocco di interventi. Tra i più urgenti, alcune opere di edilizia scolastica e di viabilistica.
«Le scadenze a breve saranno quelle di portare avanti i progetti che attendono finanziamento regionale e da Obiettivo 2 – conclude Minelli. Attualmente questi rappresentano l’apertura al traffico di via Sant’Onofrio, il rifacimento del tetto della scuola delle Motte (unitamente ad altri interventi di manutenzione dell’edilizia scolastica) e la realizzazione della fognatura della Gronda, così da evitare che la parte alta del paese scarichi le acque nere nella Luina».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.