Alla materna si impara a gestire l’emergenza

Sabato 17 maggio, la Protezione Civile svolgerà una simulazione

Continua la collaborazione tra volontari, strutture scolastiche e istituzioni nell’ambito del progetto Scuola sicura promosso dalla Provincia di Varese: durante la mattinata di sabato 17 maggio si svolgerà una simulazione presso la scuola materna Asilo Infantile di Orago. Grazie alla collaborazione mostrata da direttore didattico e alla disponibilità delle insegnanti, che hanno colto con entusiasmo il progetto provinciale, i bambini della materna avranno la possibilità di partecipare ad una simulazione in tempo reale. Interverranno al loro fianco i volontari della protezione civile di Jerago con Orago che da mesi studiano le linee comportamentali dei bambini insieme alle insegnanti.
Uno studio psicologico delicato fatto di giochi, per capire, ad esempio, dove il bambino predilige nascondersi e le eventuali difficoltà di impatto con la fuga.
Il progetto è stato fortemente voluto dalla scuola e dalle insegnanti che si sono prestate anche a seguire un corso teorico ed esercitazioni pratiche per poter conseguire la qualifica di personale abilitato ad intervenire nei casi di incendio nella scuola.
Al termine della simulazione verrà consegnato agli alunni un mini diploma di partecipazione all’esercitazione da parte dell’assessore provinciale alla Protezione civile Christian Campiotti, che sottolinea: «Ritengo sia fondamentale iniziare a sensibilizzare anche i più piccoli perché inizino a capire l’importanza della prevenzione e del volontariato. Questa è un’esperienza unica e delicata ma non è detto che non si possa riproporre in altre occasioni nelle scuole della provincia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.