Auto sotto escavatore sulla A8. Coda infernale fino a notte

Bloccata da Milano a Legano in direzione nord. Ferito il conducente, che non si era accorto di un cantiere sulla strada

Una coda interminabile ha praticamente bloccato per tutta la sera l’autostrada dei laghi nel tratto tra Milano e Legnano. Causa del lungo serpentone di auto un grave incidente verificatosi alle 21 e 25 all’altezza del chilometro 13, in direzione nord, quando un’automobile non si è accorta della presenza di uno dei tanti cantieri notturni che caratterizzano da anni la A8. La vettura si è scontrata con un escavatore, rimanendo praticamente incastrata sotto i rulli del pesante mezzo. 
L’incidente è apparso a una prima analisi molto grave, e per alcuni minuti si è anche temuto che la vettura avesse travolto degli operai. Per fortuna, invece, si è registrato solo un ferito, il conducente del veicolo, che avrebbe riportato una frattura e numerose escoriazioni, ma non sarebbe in pericolo di vita. 
La polizia stradale è stata però costretta a chiudere l’autostrada per dieci minuti per permettere ai mezzi di soccorso di recarsi sul luogo esatto dell’incidente. Sono occorsi poi alcune decine di minuti per liberare dalle lamiere il ferito.
Nel frattempo, dalla tangenziale di Milano, fino quasi al confine con la provincia di Varese, si è praticamente formato un tappo. Per percorrere 15 chilometri molti automobilisti hanno avuto bisogno di almeno due ore.
E’ l’epilogo di una giornata che era stata caratterizzata già da altri incidenti sulle strade: uno scontro a Daverio in cui era rimasto ferito un giovane di 23 anni in moto e uno spettacolare incidente a Besozzo, dove un anziano in auto, forse a causa di un malore, aveva letteralmente travolto una pompa di benzina, causandone l’incendio, con fiamme alte anche sette metri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.