Bambina sparisce nel nulla. Ma era solo un equivoco

Gli agenti l'hanno cercata per due ore. Ma alla fine la bimba, sparita alla fermata dell'autobus, era con la madre

Una bambina di cinque anni è scomparsa per due ore mercoledì mattina a Busto Arsizio. Due ore di ricerca per poi scoprire che la bambina era stata prelevata alla fermata dell’autobus dalla madre stessa. Un equivoco, un puro equivoco che però ha fatto pensare al peggio. 
Erano da poco passate le dieci e trenta di mattina e la bambina si trovava in compagnia dell’amica della madre che si stava occupando di lei. Arrivate in via Ugo Foscolo, si sono fermate per aspettare l’autobus. Sono bastati alcuni secondi di distrazione, il tempo di consultare l’orario dei bus, e una volta voltate le spalle la bambina non c’era più. Sparita nel nulla. Per la donna, una venticinquenne ecuadoregna, è stato il panico. Sono stati subito allertati gli agenti del Commissariato di polizia, che hanno controllato tutta la zona, coinvolto commercianti, la vicina Banca popolare di Luino e la piscina. Ma la bimba sembrava sparita proprio nel nulla. 
Ed in effetti la piccola era sparita in un attimo. A prelevarla era stata la madre che proprio in quel momento passava a bordo del pullman. Non appena l’ha vista alla fermata, ha approfittato dell’apertura delle porte per farla salire con sé. Ma non è riuscita ad avvertire l’amica che fra l’altro vive con lei. 
Ad amplificare l’equivoco ci si è messo anche il cellulare della donna, lasciato inavvertitamente spento. solo quando il cellulare ha ricominciato a squillare, è stato possibile risolvere quello che ormai sembrava addirittura un rapimento. Ma la bambina era sana e salva a casa con la sua mamma. Una volta arrivate in commissariato la faccenda è stata risolta con un lieto fine.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 maggio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.