Cinque Ponti, cantieri in arrivo

Summit in prefettura con comuni confinanti, Anas e ditta che eseguirà le opere; entro maggio partiranno i lavori sul nodo viabilistico

I cantieri dei lavori per il completamento dei Cinque Ponti, il nodo viabilistico più importante all’ingresso di Busto Arsizio, sono in dirittura d’arrivo. I primi giorni di maggio era una delle date previste, così come lo era stato l’inizio dell’anno e poi aprile. Ma la puntualità non è la norma della burocrazia; e nei confronti di un cantiere che si aprirà per lunghi mesi e che non eviterà ripercussioni sul traffico c’è molta attesa, quando non preoccupazione da parte di chi sul Sempione vi svolge attività commerciali. «Attendiamo di essere convocati dal prefetto per una riunione in cui saranno presenti i rappresentanti dei comuni limitrofi, l’Anas e la ditta incaricata di svolgere i lavori» spiega l’assessore alla viabilità Paola Reguzzoni. In questo incontro l’amministrazione comunale di Busto Arsizio, che ha  redatto il suo piano alternativo della viabilità, lo farà analizzare agli amministratori dei comuni confinanti che, loro malgrado,  saranno interessati dal completamento dei Cinque Ponti. 
Toccherà poi alla ditta fornire la tabella dei tempi di lavoro definitiva e poi si partirà. «La ditta ci ha assicurato che i lavori partiranno entro maggio» aggiunge Reguzzoni, che ha previsioni più celeri «Penso però che si tratti di questione di giorni». 
Il primo cantiere sorgerà sul Sempione (in arrivo da Castellanza). Qui sarà realizzata una bretella che congiunge il Sempione con la via per Fagnano. «I lavori – assicura Reguzzoni – saranno condotti a piccole porzioni». Con l’auspicio che le ripercussioni sul traffico siano contenute nel limite della sopportabilità. 


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 maggio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.