«I fondi bisogna destinarli nelle varie direzioni»

Il consigliere comunale Tiziano Saportiti precisa quanto avvenuto nell'ultimo consiglio comunale nella discussione sui fondi per le associazioni

riceviamo e pubblichiamo

Nel merito della convenzione con l’associazione diabetici, forse è sfuggito, ma il risultato della votazione vede una astensione, la mia. Ed ancora: l’assessore sosteneva, non la mancanza di forze ma di fondi, i fondi si trovano quando lo si vuole. 

Ricordo la riunione del consiglio quando si votò il bilancio di previsione l’emendamento di Gaiani. Le risposte della maggioranza e dell’assessore furono di inaccoglibilità dell’emendamento stesso, ed anche con un po’ d’ironia. Questo per dire che i fondi sono da destinare nelle varie direzioni, non sono per mandato divino già destinati.

Sei milioni di euro per rifare le strade del "salotto buono" del sindaco di Tradate possono essere destinati anche in altra direzione, fatte salve, ovviamente, le infrastrutture fondamentali (fognature, ecc.). Un esempio tra tutti: via Fiume, costa troppo, non viene programmata, probabilmente era una realtà sconosciuta all’amministrazione, che fino all’ultimo consiglio comunale non ha fatto "promesse" per la risoluzione in tempi relativamente brevi delle problematiche più cogenti, rinviandone ad un progetto più ampio il completamento. Ma i governanti di questa città non governano da oltre dieci anni? Le fognature non ti portano nella storia, la nuova piazza, via S.Stefano, ecc., "lastricate d’oro" forse si.

Tiziano Saporiti
Rifondazione Comunista

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.