Ospedali del Verbano, sull’ipotesi chiusura il territorio si mobilita

Alto Varesotto – Incontri pubblici e consigli comunali ad hoc tra le iniziative per parlare della questione sanità nel nord della provincia

«Abbiamo due settimane di tempo per raccogliere la voce del territorio e portarla in Regione, a Milano». Un appello lanciato dal senatore di An Piero Pellicini sull’ipotesi di chiusura dei due presidi di Luino e di Cittiglio apre le danze in seguito alla notizia dello slittamento della commissione regionale sanità, alla quale parteciperà anche Carlo Lucchina, direttore generale della sanità lombarda. La commissione regionale dovrà infatti dare un parere alla delibera della giunta nella quale si legge a chiare lettere la prevista chiusura dei due ospedali. E lo farà il prossimo 29 maggio. Nel frattempo, però, le amministrazioni comunali si stanno mobilitando e anche i partiti politici hanno intenzione di mettere i cittadini a conoscenza delle ipotesi ventilate nel nuovo piano sanitario regionale.
Per il prossimo 20 maggio è previsto un consiglio comunale ad hoc sulla questione a Luino. Il consiglio verterà proprio sui temi relativi alla costruzione del nuovo ospedale e alla riduzione dei servizi al Luini Confalonieri, l’ospedale cittadino. Per la giornata di domani, sabato 17 maggio, è previsto nel pomeriggio un incontro pubblico tra i consiglieri comunali di Alleanza Nazionale in piazza; saranno presenti anche alcuni militanti della Lega Nord.
Per la prossima settimana, invece, il gruppo consiliare del centrosinistra per Luino sta organizzando un incontro pubblico a Palazzo Verbania sulla questione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.