Problema viabilità nel sud provincia, ecco le soluzioni

Incontro organizzato da Forza Italia per presentare le soluzioni ai diversi problemi viabilistici: dalla Pedegronda alla nuova uscita autostradale

Un incontro per presentare le soluzioni del problema viabilistico del saronnese, recentemente al centro di diverse polemiche. È quello che si svolgerà, organizzato da Forza Italia, giovedì 15 maggio alle 21 nel salone congressi dell’associazione commercianti in via Ferrari. 

«Forza Italia ha da sempre grande attenzione per i problemi legati alla viabilità, alla tutela del territorio, all’inquinamento – spiega Carlo Mazzola, coordinatore cittadino del partito – Temi che abbiamo studiato a lungo in questi primi anni in amministrazione ed ora vogliamo confrontarci con i saronnesi, spiegando le soluzioni che (assieme ai migliori esperti del settore), abbiamo individuato. Autorevoli esperti illustreranno il nuovo quadro della mobilità nel saronnese, per conoscere le soluzioni viabilistiche che interesseranno da ora e per i prossimi anni il nostro territorio, con l’obiettivo di diminuire il traffico tutelando l’ambiente: Pedegronda, tangenziale est, sviluppo autostrada, ferrovia Saronno-Seregno, potenziamento stazione Saronno Sud, trasporto urbano, percorsi ciclopedonali». 

Relatori
– Giorgio De Wolf, vice Presidente Provincia e Ass. Territorio;
– Carlo Baroni, Ass. prov. Viabilità e Trasporti; 
– Rienzo Azzi, Ass. prov.Politiche Sociali e responsabile Dipartimenti di Forza Italia; 
– Fabio Mitrano, Ass. com. Viabilità; Paolo Riva, Ass. com. Programmazione Territorio; 
– Marco Piuri, Direttore generale F.N.M.E.; 
– Massimo Novati, Docente Politecnico Milano. 
Intervengono
– il Sindaco Pierluigi Gilli, 
– l’On. Marco Airaghi 
– il vice Sindaco Annalisa Renoldi. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.