Sacro Monte, 750mila euro per il restauro di Casa Poliaghi

Varese – Provincia e Cariplo finanziano un'opera per l'abbellimento del borgo

Una mano al turismo dalla Provincia di Varese. Insieme alla fondazione Cariplo Villa Recalcati finanzierà infatti al 50%, con circa 750mila Euro, i lavori di restauro, recupero e adeguamento storico dell’immobile, casa museo dell’artista Milanese Lodovico Pogliaghi, che, proprio lì, visse dal 1885 alla morte (1950). “Recuperare la presenza e l’identità del museo per restituirlo al territorio varesino, ai suoi abitanti e ai turisti” questo l’intento della Provincia espresso dal suo Presidente Marco Reguzzoni. I lavori avranno inizio entro la fine dell’anno e per i quattro lotti previsti si prospettano circa tre anni di restauri e risanamenti. Nel 2006 dunque la probabile data di inaugurazione di un patrimonio artistico inestimabile per la provincia di Varese. Testimonianza dell’eclettismo di fine Ottocento Villa Pogliaghi conserva infatti reperti archeologici, sculture del Gianbologna, due tele del Magnasco e una importante collezione di tappeti antichi oltre alle opere dello stesso proprietario dell’abitazione. Il museo si trova all’interno della Villa, circondata da un giardino all’italiana, e rappresenta il riflesso della straordinaria cultura dell’artista. Le sale, una volta effettuati gli interventi di restauro, saranno riaperte al pubblico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.