Sessantenne percosso e rapinato nella sua abitazione

Porto Valtravaglia – I due malviventi, per agire indisturbati e coprirsi la fuga hanno tagliato i fili del telefono. Sette mila euro, fra monili e contanti, il bottino

Ennesimo furto in villa nell’Alto Varesotto. Questa volta è toccata ad un sessantenne di Porto Valtravaglia, aggredito da due malviventi che gli hanno rubato contanti e preziosi per un totale di circa settemila euro.
Il fatto è avvenuto in via Borgato, nell’abitazione dell’uomo, un appartamento strutturato su due piani nel centro storico di Porto Valtravaglia.
Attorno alle 22 di ieri, domenica 11 maggio, il sessantenne, pittore e artista, sente dei movimenti al piano terreno della sua casa. Subito dopo l’irruzione di due malviventi che travisati con delle calze hanno percosso violentemente l’uomo, sopraffatto dalla forza degli assalitori. I due rimangono nell’appartamento per circa mezz’ora, mettendo a soqquadro l’intera abitazione: non è difatti stato risparmiato neppure il piano superiore. Il bottino della rapina è di circa 5.000 euro in contanti, più altri 2.000 tra monili e preziosi trovati nella casa.
Particolare sconcertante: i due rapinatori, forse ancor prima di venir scoperti, tagliano i fili del telefono, così da impedire all’uomo di avvertire le forze dell’ordine e coprirsi la fuga; una volta aggredito l’uomo, inoltre, il duetto si fa consegnare il cellulare dal padrone di casa, rimasto del tutto isolato dopo che i malviventi si sono dileguati.
Una volta dato l’allarme grazie ad alcuni vicini di casa, intervengono i carabinieri della stazione di Castelveccana, attorno alla mezzanotte, appoggiati dai colleghi del nucleo operativo di Luino. L’uomo non viene ricoverato nonostante le vistose ecchimosi al volto a causa delle percosse subite.
Questo non è il primo episodio in cui il furto si trasforma in rapina nei piccoli paesi dell’Alto Varesotto: solo qualche settimana fa una donna con gravi problemi di salute era stata aggredita da alcuni malviventi a Brissago Valtravaglia, un paese del Luinese poco distante da Porto Valtravaglia. A Orino, invece, qualche chilometro più a sud, due anziani vennero minacciati col coltello, all’inizio di aprile, nel corso della notte. In questo caso, però, l’uomo sospettato di aver commesso la rapina è stato fermato dalle forze dell’ordine.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.