“Strapazzi di primavera” per vincere la diffidenza verso i malati psichiatrici

Consueta festa di socializzazione del Centro Residenziale Terapeutico. Ospite d'eccezione il cabarettista Flavio Oreglio

Paura, diffidenza, indifferenza. In genere sono questi i sentimenti che suscita la parola "malato psichiatrico". La cronaca nera non aiuta a migliorare l’immagine e così si finisce per isolare quel mondo. Per uscire da questo buio sociale, da anni il CRT di Saronno, il Centro Residenziale Terapeutico dell’azienda ospedaliera Ospedale di Circolo di Busto Arsizio in via Bellavista, organizza una festa per portare all’interno del centro la comunità saronnese, e non solo. Da quando ha iniziato l’attività nel ’94, il Crt ha aperto annualmente le sue porte facendo incontrare gli ospiti con i parenti, gli amici ed altri ancora. 
Il Crt è un centro dove sono ricoverati una ventina di pazienti. Un’altra ventina di persone lo frequenta di giorno e altri vi gravitano grazie all’ambulatorio attiguo. 
L’iniziativa "Strapazzi di Primavera" si svolgerà i prossimi 24 e 25 maggio: due giorni di giochi, intrattenimenti e balli, il cui ospite d’eccezione sarà, per il secondo anno consecutivo, il cabarettista Flavio Oreglio. Sarà allestita un area per i bambini, mentre alcuni stand mostreranno i lavori realizzati nelle diverse attività dai pazienti. Per tutti, ospiti e visitatori, ci sarà la possibilità di mangiare grazie agli alpini.
L’iniziativa, oltre ad avere un fine divulgativo, ha anche uno scopo terapeutico: la preparazione dell’evento e l’organizzazione delle due giornate sono vissute dai pazienti con grande entusiasmo. All’interno del Crt si svolge soprattutto attività di riabilitazione che viene attuata da due medici, una psicologa, undici infermieri e una coordinatrice.
Sabato, la manifestazione avrà inizio alle 15 per concludersi alle 22.30, mentre domenica le porte si apriranno alle 11 e si chiuderanno alle 23.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 maggio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.