Fanno un buco nel muro e rubano whisky per 10 mila euro

Il "colpo" in un'azienda di liquori. I ladri hanno agito indisturbati forando il muro con mazze e picconi

Hanno fatto un grosso foro nel muro e si sono portati via whisky, spumante e champagne per un valore di 10 mila euro. È accaduto la notte scorsa, in un deposito di bevande alcoliche in via Primo Maggio a Origgio. I responsabili dell’azienda si sono accorti del furto soltanto la mattina seguente.
Un vero e proprio colpo in stile "soliti ignoti", in cui i delinquenti hanno forato il muro armati di mazze e picconi, creando un buco abbastanza grande perché vi potesse passare una persona. 
Il furto pare sia stato ben studiato, tanto che i ladri sapevano dove dirigersi. Infatti, per raggiungere il muro da "bucare", i malviventi sono dovuti prima entrare in un adiacente capannone industriale, per poi agire indisturbati.
La singolarità del furto sta anche nel fatto che i malviventi hanno selezionato bene le casse da portare via: bottiglie di whisky pregiato, champagne e spumante, caricando il tutto, probabilmente, su un furgone lasciato nel cortile. Tutto ciò fa pensare che ad agire siano state molte persone. 
I malviventi se ne sono poi andati in tutta tranquillità portando via anche i diversi attrezzi utilizzati. Ad accorgersi del furto sono stati i dipendenti dell’azienda che hanno dato subito l’allarme. 
Sul fatto indagano i carabinieri della locale stazione di Caronno Pertusella.

.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 novembre 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.