Per vincere il “caro bimbi” il comune offre il bonus

Nell'ultima seduta del consiglio comunale approvata la proposta per l'erogazione di un contributo a favore di tutti i nati nel 2003

Le cicogne che abitano nei boschi sopra Mesenzana, oltre ai bimbi presto porteranno anche gli assegni.
Lo ha deciso il consiglio comunale nell’ultima seduta, quando l’assemblea cittadina ha licenziato all’unanimità la proposta della Commisione per il sociale nata da una mozione del “Gruppo Mesenzana che cambia”, che ha disposto l’erogazione di un contributo per le famiglie di tutti i nati nel corso del 2003.

«La proposta nasce dalla consapevolezza che i figli sono il bene più prezioso della nostra società – afferma il consigliere comunale e Segretario di Circoscrizione della Lega Nord Massimo Motti – e del nostro popolo, infatti l’art. 31 della Costituzione Italiana, sancisce il dovere delle Istituzioni ad agevolare “(…) con misure economiche ed altre provvidenze la formazione della famiglia e l’adempimento dei compiti relativi con particolare riguardo alle famiglie numerose”. Si è espresso in materia anche il Parlamento Europeo nella risoluzione del 28 Gennaio 1999, concernente la Protezione della famiglia e dell’infanzia, chiedendo agli stati membri di intraprendere politiche familiari specifiche che sostengono e proteggano la famiglia dal punto di vista economico».
Tornando a Mesenzana, l’appena insediata commissione sta già lavorando a progetti di aiuto per problematiche sociali presenti sul territorio, «sensibilizzando», dicono dal comune, «un attento Consiglio Comunale non solo alle opere pubbliche ma soprattutto alla qualità di vita dei cittadini. Si è deciso di partire con i bambini perchè comunque rappresentano la base per il nostro futuro, ma non per questo trascureremo tutte le altre fasce di età, per questo, le prossime attenzioni saranno rivolte agli anziani e soprattutto alla loro assistenza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 novembre 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.