Un dicembre festoso al Sacro Monte

Presentate le iniziative che animeranno il borgo nel periodo natalizio

Mercatini con preseperia napoletana nei tre alberghi del borgo e per le vie del Sacro Monte, serate musicali, cene, degustazioni lunga la via Sacra; sono queste le iniziative per celebrare il Natale organizzate dal Gruppo di Lavoro Sacro Monte in collaborazione con il comune di Varese, la circoscrizione 3, gli esercenti del Sacro Monte e la Pro Loco.

Fitto il programma illustrato da Giancarlo Di Ronco, coordinatore del gruppo di lavoro del Sacro Monte.
Si comincia venerdì 28 e fino a domenica con un mercatino allestito nella hall del ristorante Due Colonne: preseperia napoletana, vini pregiati, oggetti etnici, confezioni regalo e un virtuoso presepe al cioccolato (foto sotto) realizzato per l’occasione dalla chef Natale Bacchetta. Durante il ponte dell’Immacolata, il mercatino sarà allestito invece all’interno del Borducan e del ristorante Milano. Nella giornata dell’8 dicembre un mercatino con una quarantina di espositori sarà allestito anche negli angoli più pittoreschi del borgo sacro, unitamente all’iniziativa Cammingustando: un percorso di assaggi di prodotti tipici offerti dai gestori locali lungo la via Sacra. Tra Due Colonne e Borducan, saranno poi numerose le serate musicali abbinate a cene particolari (per il programma vedi il sito dedicato al Natale di Varesenews). Non mancherà il tradizionale presepe ai piedi del monastero e le occasione di solidarietà per l’associazione Varese con te e per il progetto Yacouba. Il museo Baroffio riaprirà nei giorni festivi a partire dal 6 dicembre e un piccolo ristoro sarà offerto dai gestori del Sacro Monte anche dopo la messa di mezzanotte di Natale.
«Un’operazione importante per il rilancio del Sacro Monte, appena riconosciuto dall’Unesco, patrimonio dell’umanità – ha commentato il vice sindaco Roberto Puricelli – un segnale importante di come le associazioni e l’amministrazione di Varese stiano lavorando per la sua riqualificazione».
«Un’ottima iniziativa di marketing territoriale – ha ribadito l’assessore al Commercio Giordano», auspicando un sempre maggiore “sincronismo” tra valorizzazione culturale e sviluppo economico del borgo.
La conferenza odierna è stata anche l’occasione per fare il punto sui lavori pubblici, i cui ritardi in passato hanno creato più di un disagio ad abitanti ed esercenti: «Il comune ha fatto investimenti importanti sul Sacro Monte – specifica l’assessore Fidanza – per circa 750.00 euro. I lavori del primo lotto sono terminati con intervento di pavimentazione e con il rifacimento fognario». È già previsto un secondo lotto con il completamento della pavimentazione di via Fincarà e di Via Beata Moriggi, mentre proseguono i lavori al cimitero monumentale e nella galleria della funicolare.
E, ciliegina sulla torta, da Laura Orlandi, della direzione delle poste varesine, arriva la conferma che l’ufficio postale del borgo non solo rimarrà aperto, ma i residenti vi potranno anche trovare servizi di tipo anagrafico oltreché postale; raccomandate, pacchi postali, e certificati anagrafici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 novembre 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.