A Varese l’energia rinnovabile fa scuola

E' quanto emerge da EcoSistemaScuola 2004: l'indagine sullo stato di salute delle scuole realizzato in tutt'Italia da Legambiente

Qualità delle strutture e dei servizi, bontà dei pasti e attitudine alla "ecocompatibilità". Sono questi alcuni degli indici che risultano da "EcoSistemaScuola 2004", l’analisi del "Pianeta scuola" giunto oramai alla sesta edizione che fotografa lo stato di salite delle strutture scolastiche del nostro Paese.
E tra i tanti dati raccolti emerge anche un valore positivo per la nostra provincia. Sembra infatti che il Varesotto sia tra le province lombarde (le altre sono Brescia, Cremona) che si contendono il primato di migliori utilizzatrici di energia rinnovabile con le "rivali" emiliane Ferrara, Parma, Modena. Una battaglia degna di nota che certamente identifica nel Varesotto una provincia attenta per l’impegno sul risparmio energetico. Questo, del resto, è in linea con la tendenza che segna un incremento delle richieste della nostra provincia a beneficiare dei bandi regionali per dotare case e attività produttive di pannelli fotovoltaici. Attualmente le scuole che si servono di questa tecnologia sono quelle di Sesto Calende e Buguggiate.

Nel corso dell’analisi offerta da Legambiente emerge però il dato negativo che vede il capoluogo come maglia nera per la diffusione delle informazioni riguardanti gli istituti scolastici presenti sul territorio. Varese tra i comuni "rimandati" da Legambiente "quelli cioè  – si legge  nella ricerca – che hanno fornito una quantità di dati decisamente poco significativa (inferiore al 50% delle domande). Dal nord al sud Italia troviamo Ravenna, Pistoia, Sassari, Alessandria, Ascoli Piceno, Varese, Taranto, Agrigento, Rovigo e Siracusa, ma soprattutto grandi città come Roma, Milano e Catania, che sottovalutano la comunicazione delle informazioni richieste».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.