Appello per una manifestazione unitaria contro il terrorismo

Carlo Mazzola interviene sui recenti fatti di sangue in Spagna

Riceviamo e pubblichiamo

I tragici atti terroristici di Madrid riaprono la ferita non ancora cicatrizzata ma ancora dolorosa del terribile 11 settembre 2001. E’ chiaro ora che pure l’Europa e non solo gli Stati Uniti sono fortemente minacciati dal terrorismo internazionale di matrice fondamentalista. Non basta più dirsi unanimi nel volere la pace e dividersi quando si vuole sconfiggere il terrorismo. In passato Forza Italia ho già lanciato appelli per creare un’unità tra tutte le forze politiche dell’arco costituzionale ma con poco successo. Noi non ci arrendiamo e torniamo a chiedere un gesto chiaro e coerente, che veda uniti tutti gli schieramenti politici, contro i terroristi e per tutti coloro che nel mondo operano a rischio della vita per ristabilire la pace.

Forza Italia invita tutti i partiti a tralasciare, di fronte a questa grave emergenza, le lotte e gli interessi propagandistici ed elettorali almeno per un momento di intesa comune, per ridare fiducia a quelle istituzioni che devono essere la forza dei cittadini.

Forza Italia propone a tutte le forze democratiche di partecipare insieme a una manifestazione unitaria contro tutte le forme di terrorismo e per la pace anche a Saronno, proprio il 18 marzo, dal momento che non tutti hanno la possibilità di recarsi a Roma per partecipare alla manifestazione proposta dal Presidente del Consiglio degli italiani, in analogia all’iniziativa del sindaco di Firenze, sebbene il Coordinamento direttivo provinciale di Forza Italia si stia già organizzando per prendervi parte col numero più ampio possibile di cittadini della provincia di Varese.

La manifestazione potrebbe prendere il via dalle ore 21 in piazzale Cadorna, dove attenderemo l’arrivo del Sindaco di ritorno dalla manifestazione nazionale di Roma, ove rappresenterà tutta la comunità cittadina saronnese e donde porterà nella nostra città il testimone ideale della ricerca della concordia e della lotta al terrorismo: un gesto di per sé semplice ma che servirà a far sentire la nostra collettività unita con tutto il popolo italiano, europeo, occidentale. Il primo cittadino avvierà quindi una marcia silenziosa fino in piazza Libertà, dove potrebbe essere letta una dichiarazione scritta in comune intesa fra tutte le forze politiche.

L’auspicio degli Azzurri saronnesi si associa a quello del Presidente del Consiglio degli italiani, affinché, anche nella nostra città, si esca dall’ambiguità e si sottoscriva un patto democratico tra le forze politiche, per non usare mai l’argomento terrorismo per scopi politici o per motivi strumentali. Gli Stati Uniti d’America non sono nostri nemici, i soldati italiani in Iraq non sono in quel luogo per fare la guerra ma per aiutare eroicamente, pur tra mille difficoltà, un popolo a ritrovare libertà e serenità. Per questo chiediamo una manifestazione di unità democratica, a difesa dell’occidente.

Di quel messaggio con cui i terroristi rivendicano l’attentato di Madrid, concordiamo con un passo in esso contenuto e che ribadiamo con convinzione: noi siamo per la vita! Forza Italia chiede a tutti coloro che sono per la vita, per l’amore, per la libertà e per la pace di unirsi tralasciando le quotidiane, effimere e sterili polemiche, per sconfiggere coloro che si sono proclamati per la morte e per l’odio e che già troppe stragi e troppo dolore hanno causato.

 

Carlo Mazzola
Consigliere comunale

Coordinatore cittadino di Forza Italia

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.