Approvato il piano delle opere pubbliche

Villa Carullo, la piazza, l'asilo e altre opere di riqualificazione del paese

E’ stato approvato nella seduta consiliare del 16 marzo il piano delle opere pubbliche del 2004. Gli interventi in programma sono diversi. Si parte dalla spesa di 1 milione di euro per Villa Carullo, sede della auspicata futura caserma dei carabinieri. Per l’Asilo nido "Oreste e Piero Bossi", situato in via Bellini, è prevista un ampliamento per ospitare fino a 60 bambini, con una spesa di 200 mila euro. Strade:  sarà messa in sicurezza di via Adige, un percorso ciclopedonale costeggiato da alberi, un nuovo sbocco verso via Rogorazza e la riqualifica di via Dei Mille; in più una rotatoria al Cuoricino per 800mila euro. Sarà ampliato il cimitero con 1 milione e 200mila euro e migliorata la rete fognaria con 350mila euro.

Si parla poi di riqualificazione della cosiddetta "piastra" sulla superstrada 336 per Malpensa e di riqualificazione della piazza, per la quale è già stato indetto un concorso di idee: 21 progetti pervenuti, già stilata la classifica. Per finanziare il secondo lotto della "piastra" e il primo lotto della piazza sono stati stanziati 700 mila euro.

L’argomento è stato presentato dall’assessore al territorio, Vincenzo Proto, e dall’assessore Giovanna Reboni per le voci riguardanti l’arredo urbano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.