«L’autonomia dell’ospedale? Realtà con la nuova legge»

Per l'assessore ai servizi sociali, con l'approvazione della nuova legge regionale, potrebbe riaprirsi la vecchia questione

La nuova legge regionale potrebbe riaprire il dibattito sull’autonomia dell’ospedale di Saronno. Ad affermarlo è Luciano Cairati (nella foto), assessore ai servizi alla persona e alla salute del Comune di Saronno e presidente della conferenza dei sindaci del locale distretto. 
«C’è dato di conoscere che il Consiglio Regionale potrà modificare, estinguere o costituire Aziende Ospedaliere, sulla base della sussistenza di alcuni e comprovati requisiti – spiega Cairati -: indici di funzionalità del singolo presidio, indici d’attrazione e dispersione per territorio di riferimento, collocazione geografica del presidio con riferimento ad ottimali criteri di accesso dell’utenza. Appare quindi innegabile che qualora ciò fosse confermato si riaprirebbe una nuova prospettiva per l’Ospedale». 

La nuova legge potrebbe riaprire un dibattito nell’animo dei saronnesi fin dalla creazione, avvenuta circa 5 anni fa, della Azienda Ospedaliera di Busto, della quale fanno parte anche i presidi di Saronno e Tradate. «Infatti, ci preme ricordare che, mentre sulla provinciale del Sempione coesistono in pochi chilometri ben tre Aziende Ospedaliere (Legnano, Busto e Gallarate) – prosegue l’assessore -, l’asse della Varesina è sguarnita di Centri Sanitari Direzionali poiché, Saronno-Tradate-Bollate e Garbagnate sono, a diverso titolo, stati accorpati in altre Aziende e relegati al rango di Presidi. Crediamo quindi che l’enclave del Saronnese, cui fa riferimento un bacino storico tra 150 e i 200 mila abitanti, meriti un’attenzione del tutto particolare e un ritorno ad una forma di gestione Sanitaria autonoma, non solo sia auspicabile ma, come già dimostrato da un recente passato, sia anche una scelta improntata a criteri di efficienza oltre che di efficacia».

Cairati annuncia quindi che l’Amministrazione saronnese vuole avviare un tavolo tecnico regionale per approfondire la questione di un eventuale autonomia del nosocomio saronnese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.