C’è una bomba sul treno, Malpensa Express fermo per uno scherzo

Una telefonata anonima in questura a Milano ha fatto scattare le misure anti-terrorismo

«Sul Maplensa Express c’è una bomba». E’ bastata una telefonata anonima alla questura di Milano e la memoria all’11 marzo, agli attentati di Madrid ha fatto scattare l’allarme anti terrorismo da parte delle forze dell’ordine. Per fortuna si è trattato di uno stupido scherzo.
Il fatto è avvenuto oggi attorno alle 12.40 sulla linea delle Ferrovie Nord Milano, sulle quali transita il Malpensa Express, che collega piazza Cadorna con l’hub. Ed è proprio sul treno navetta per l’aeroporto che gli anonimi hanno puntato per mettere in allarme le forze dell’ordine e creare apprensione tra i viaggiatori. Il treno è stato infatti fermato alla stazione di Saronno e setacciato dai carabinieri, che dopo circa una mezzora hanno verificato che si era trattato di uno scherzo. Nel frattempo i viaggiatori sono stati allontanati dai convogli per precauzione. Procurato allarme e interruzione di pubblico servizio i reati sui quali la magistratura ha aperto le indagini e su cui gli inquirenti in queste ore stanno tentando di fare chiarezza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.