«Comune, siamo sotto organico. Ma la macchina funziona benissimo»

Mancano 30 persone a causa del blocco della assunzioni

«Siamo sotto organico, è vero. Ma la macchina comunale funziona benissimo». Il vicesindaco, Gianluigi Margutti, spiega la situazione che vige in Municipio ormai da diversi anni, da quanto è stato emanato il blocco delle assunzioni da parte dello Stato. Oggi a Tradate lavorano circa 70 persone, mentre dovrebbero essere poco più di un centinaio.
«In questi anni abbiamo risolto dando fuori molti lavori come quelli dell’ufficio tecnico per cui vi sono più di dieci consulenti per i diversi settori – spiega Margutti -. Stiamo avviando una verifica del personale per capire bene chi fa che cosa, per verificare bene tutte le risorse umane e vedere, con cognizione di causa, dove effettivamente servano nuove energie».
Secondo il vicesindaco vi sono comunque diversi metodi per risolvere il problema della mancanza di personale. «Personalmente, per quanto riguarda le mie competenze – prosegue -, il problema ai vigili è stato risolto utilizzando il sistema della mobilità da altri enti. Così facendo abbiamo due nuovi agenti che arrivano da altri comuni e non abbiamo dovuto assumere nessuno. Adesso sulla mia scrivania ci sono una trentina di domande di trasferimento, di gente che vuole venire a lavorare in Comune a Tradate da altri enti. Le valuteremo, faremo dei colloqui e poi decideremo dopo la verifica effettiva del personale necessario».


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.