Eletto il consiglio comunale dei ragazzi

Prima seduta in programma per giovedì e durante la quale si eleggerà il sindaco dei ragazzi

Eletto il primo consiglio comunale dei ragazzi. Le votazioni si sono svolte venerdì 27 febbraio presso la Scuola Media di Venegono Inferiore alla presenza del Sindaco, Emilio Cremona, del Vicesindaco, Pierluigi Oblatore e dell’Assessore alla Partecipazione Popolare e ai Rapporti con il Cittadino, Marco Sarti.
La lista dei 20 candidati alla carica di Consigliere dei Ragazzi ed il relativo programma sono stati presentati all’Istituto Scolastico sabato 14 febbraio, i ragazzi hanno scelto come slogan della loro campagna elettorale il motto "1,2,3… Aiuteremo anche te, perché siamo piccoli fuori, ma grandi dentro!".

Dei venti candidati sono stati eletti 13 consiglieri tra i quali verrà eletto il Sindaco dei Ragazzi durante la prima seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi, convocato dal Sindaco Cremona Emilio per giovedì 4 marzo alle ore 15.50 presso l’Aula Magna dell’Istituto Scolastico. Sempre il Sindaco Cremona Emilio proclamerà ufficialmente il Sindaco dei Ragazzi durante il primo Consiglio Comunale.

Ecco i nominativi dei candidati alla carica di Sindaco dei Ragazzi che hanno superato la tornata elettorale: Lisa Peron, Giulia Crespi, Marco Filiguri, Luca Urgesi, Melissa Migliorini, Jessica Casula, Vanessa Valenti, Linda Castelli, Marco Broggi, Paolo Tutone, Micol Mentasti, Luca Cremona e Giulia Prevedello. Tutti i candidati frequentano la prima classe dell’Istituto ed eccezionalmente rimarranno in carica anche nell’anno scolastico 2004/2005. Il progetto, coordinato dalla Scuola Media di Venegono Inferiore e dall’Assessorato alla Partecipazione Popolare e ai Rapporti con il Cittadino del Comune di Venegono Inferiore, è un’iniziativa che si propone di educare i ragazzi alla partecipazione alla vita del proprio paese.

Il Regolamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi è stato istituito ed è stato approvato durante il Consiglio Comunale del 31 gennaio scorso. Marco Sarti, Assessore alla Partecipazione Popolare e ai Rapporti con il Cittadino: «La finalità di tale istituzione, così come espressa nel regolamento, non è soltanto quella di favorire la partecipazione dei ragazzi alla vita collettiva, ma anche quella di far diventare i ragazzi cittadini protagonisti, al di fuori di ogni riferimento ai partiti».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.