«Il nord del Varesotto in crisi», un’interrogazione arriva al Pirellone

Il consigliere regionale Martina presentaun'interrogazione alla giunta regionale

Cosa intende fare la Regione per intervenire sulla pesante crisi che ha investito le già poche attività industriali rimaste nel nord della provincia di Varese? Ma, soprattutto, intende fare qualcosa?

 

A chiederlo è il consigliere regionale del Prc Giovanni Martina che sulla questione ha presentato un’interrogazione alla Giunta.

 

«Da tempo – spiega Martina – aziende storiche della provincia di Varese, come la Lazzaroni e la Minonzio, si trovano in difficoltà . E la situazione è particolarmente drammatica nella zona nord che negli anni Ottanta ha subito un pesante ridimensionamento industriale e che oggi vede alcune delle industrie rimaste – per esempio la Richard Ginori, la Manifattura Monterosa, l’Industria Ratti, l’Inda – vivere una crisi pesante con il conseguente impoverimento del territorio e un forte rischio di disoccupazione per centinaia di lavoratori».

 

«Per questo – conclude Martina – vogliamo sapere quali iniziative la Regione intenda intraprendere per tutelare e difendere questo tessuto produttivo, contribuendo alla risoluzione delle crisi aziendali per scongiurare la dismissione delle attività e la perdita dei posti di lavoro».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.