La storia dell’industria locale in un sussidio didattico

Università - L'iniziativa organizzata dall'Unione degli industriali della provincia di Varese si terrà alle Ville Ponti

La riforma dell’ordinamento scolastico prevede che gli insegnanti curino approfondimenti sulla realtà locale. Peraltro, poiché sulle materie complementari non esistono in genere libri di testo, vi è il rischio che tali approfondimenti siano trascurati. Per tale motivo, l’Unione degli Industriali della Provincia di Varese ha contribuito alla realizzazione, da un’idea di un gruppo di docenti locali, di un sussidio didattico dedicato alle presenze industriali nel territorio della provincia di Varese. Tale sussidio sarà presentato ai docenti delle scuole medie inferiori e superiori della provincia domani, sabato 20 marzo 2004, dalle ore 9.30 alle 12.30 presso il Centro Congressi Ville Ponti di Varese, nel corso di una giornata di formazione per gli insegnanti stessi, svolta d’intesa con il Centro Servizi Amministrativi di Varese (ex Provveditorato agli Studi), ed in collaborazione con l’Istituto Varesino "Luigi Ambrosoli" per la storia dell’Italia Contemporanea e del Movimento di Liberazione.

PROGRAMMA:

Luigi Prevosti Vice Presidente Unione degli Industriali della Provincia di Varese Antonio Lupacchino Dirigente Centro Servizi Amministrativi di Varese

Intervengono:

Carlo G. Lacaita Presidente dell’Istituto Varesino "Luigi Ambrosoli" per la Storia dell’Italia Contemporanea e del Movimento di Liberazione – Ordinario di Storia Contemporanea, Università degli Sudi di Milano "Il processo di industrializzazione lombardo tra Ottocento e Novecento"

Angela Colombo  Ispettrice Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca Il laboratorio di storia

Enzo R. Laforgia Co-autore dell’opera La storia locale tra ricerca e didattica  

Il sussidio didattico sarà distribuito nel corso dell’incontro e sarà successivamente inviato, in più copie, alle scuole della provincia di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.