Motociclista non rispetta l’alt e si schianta contro un’auto

Cittiglio – Il fatto accaduto lungo la statale del Verbano orientale. Dodici giorni di prognosi per il centauro

Senza targa, senza assicurazione, senza patente. Eppure le marce della sua Harley-Davidson le conosceva bene, a tal punto da ingaggiare un inseguimento in piena regola con alle calcagna un agente della polizia locale del Verbano che montava una Ducati “Monster”. Una sfida tra bolidi, insomma, consumatasi nel pomeriggio di una tranquilla domenica d’inizio primavera.
Erano infatti le 17.30 di domenica scorsa quando un giovane di Cocquio Trevisago, classe 1980, stava viaggiando verso Cittiglio, sulla provinciale. Un agente del Verbano, anch’esso in moto, nota che alla potente moto americana manca un pezzo di targa. Subito la richiesta di accostare, che il centauro elude con una accelerata. Poi il tentativo di affiancamento dell’agente e ancora l’accelerata dell’altro, fino ad immettersi nel rettilineo che porta a Gemonio. Qui, non curante delle auto in fila, il giovane si è dato al sorpasso a destra delle auto incolonnate. Sorpasso che si è concluso contro un’auto. Il volo fatto dal motociclista è stato di diversi metri, a tal punto da rimanere incosciente fino all’arrivo al vicino ospedale. ne avrà per una dozzina di giorni. Oltre alla multa salata per le diverse infrazioni compiute nel corso dell’inseguimento, il giovane è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.