Nasce il Rotary club “Alto Verbano”

Avrà come territorio di riferimento il nord-ovest della nostra provincia, da Gavirate al lago Maggiore. Inaugurazione il 3 aprile

La nascita di un nuovo Rotary Club è un evento eccezionale. Per trovare l’ultimo club nato nella nostra provincia bisogna risalire al 1995, data in cui venne fondato il club Varese-Ceresio. Il primo in assoluto, invece, risale al lontano 1928.  Il nuovo nato è il Rotary Club di Laveno-Luino, ovvero "Alto Verbano", che  avrà come territorio di riferimento il nord-ovest della nostra provincia, da Gavirate al lago Maggiore. 
Una nascita eccellente ha sempre dei numi tutelari, nel caso del Rotary Alto Verbano sono stati: il club di Varese-Verbano, e il club di Sesto Calende-Angera "Lago Maggiore". 

I soci fondatori del nuovo Rotary club sono una trentina tra cui: Edoardo Duratorre (presidente), Paolo Mamolo  (vicepresidente),  Tullio Cavuoti (prefetto),  Elisabetta Cosentino (segretario) e  Ivan Spertini (tesoriere). Un riconoscimento particolare a Paolo Tibaldeschi del Rotary Sesto Calende-Angera "Lago Maggiore", per il ruolo svolto nel complesso processo di costituzione.
Lo spirito di servizio del nuovo Rotary Club sarà messo a dura prova dalla estensione del territorio di riferimento ma, per stessa ammissione del suo presidente, l’entusiasmo e la voglia di fare non mancano ai neorotariani.
(foto sopra: il tesoriere Ivan Spertini)

il Quassa Resort di Ispra ospiterà, il 3 aprile prossimo, la cerimonia ufficiale di consegna della carta costitutiva. Al "battesimo" saranno presenti il governatore del distretto Rotary 2040 e altre personalità del nostro territorio.
Un vero evento che si rispetti – come  la nascita di un nuovo Rotary Club –  deve essere ricordato e così le Poste Italiane, per l’occasione, emetteranno un annullo speciale per celebrare l’evento. Per i soci fondatori e gli invitati è prevista una cartolina antichizzata dell’Eremo di Santa Caterina per l’annullo, in un folder numerato. La cerimonia, infine, sarà collegata ad un primo "service" rotariano: l’adozione a distanza di bambini delle missioni salesiane.

Per ulteriori informazioni
tiphide58@tin.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.