Protezione civile: un sito per prevenire e informare

Il nuovo sito della provincia dedicato alle squadre di volontari. Sarà possibile avere in tempo reale la disponibilità di uomini e mezzi sul territorio

Un sito internet dove presentare le attività della protezione civile ai cittadini, ma anche uno strumento per avere a portata di mano la disponibilità di uomini e mezzi sul territorio nei momenti di crisi. E’ stato presentato questa mattina a Villa Recalacati, sede della Provincia di Varese dall’assessore Cristian Campiotti, il sito della protezione civile che raggruppa le attività delle squadre di volontari antincendio, delle guardie ecologiche volontarie, e di protezione civile.
«Il sito – ha spiegato Campiotti – ha come obiettivo principale quello di creare una vera e propria community presente sul territorio provinciale e composta da tutte le realtà che hanno a che vedere con la protezione civile. In questo modo aumenta la coesione fra i gruppi, si scambiano informazioni tecniche e operative sulla disponibilità di mezzi o di personale, fatto che rappresenta una vera manna nei momenti di crisi e per la gestione delle emergenze».
Questo per quanto riguarda l’area "protetta" del sito, quella cioè riservata alle attività proprie della protezione civile provinciale. Poi vi è una parte divulgativa o esplicativa delle attività svolte. «In questo il sito fornirà a tutti i cittadini le informazioni utili per comprendere le attività della protezione civile e avvicinare quindi la gente alle nostre attività e al lavoro che ».
Come enti che hanno interagito con questo sito l’assessore segnala il Politecnico di Milano, per il polo di Lecco, oltre al Centro Geofisico Prealpino di Varese.
In tutto sono attivi una settantina di gruppi, oltre a dieci associazioni che per il momento fanno parte della protezione.
Il sito è già attivo e consultabile all’indirizzo
http//:protezionecivile.provincia.va.it 

Visitando rapidamente il sito è possibile consultare la documentazione offerta dal portale, informarsi sulel attività formative e iscriversi alla newsletter che periodicamente informa delle attività svolte sul territorio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.