Stragi del sabato sera: la Provincia in campo contro l’abuso di alcol

Parte "L'alcol sale?Tu scendi", per prevenire una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei più giovani. Testimonial Elia Luini e Viola Valli

Il presidente Reguzzoni in discoteca a fianco di Elia Luini e di Viola Valli (foto). Sarà il culmine di una campagna di sensibilizzazione da oggi fino a tutta questa settimana contro l’abuso di alcool e di droghe e per prevenire le conseguenze delle cosiddette stragi del sabato sera. 
La campagna è promossa dalla Provincia di Varese ed è stata presentata questa mattina dall’assessore alla Sicurezza Martignoni. 
«Una iniziativa – spiega l’assessore – che nasce come integrazione informativa all’attività di pattugliamento e prevenzione degli incidenti lungo le strade provinciali, in prossimità delle discoteche, sopratutto durante i week-end».
Tre i messaggi semplici della campagna: informare su come l’abuso di alcool e droghe determini un’alta frequenza di incidenti; come evitarli attraverso semplici accorgimenti e ricordare le sanzioni previste dal nuovo Codice della strada in fragranza di abuso di alcool o droghe al volante. 
Per tutto questo la  Provincia ha predisposto la distribuzione in locali notturni e discoteche e attraverso una serrata azione pubblicitaria su testata giornalistiche e televisive, di un pieghevole giroscopio: semplici strumenti che possono tuttavia far presente il problema e prevenirlo. 
In particolare il giroscopio può trasformarsi in una sorta di etilometro portatile che permette di misurare indicativamente e senza sostituirsi alle indicazioni dell’etilometro in uso alle Forze dell’ordine, il tasso alcolico corrispondente ai prodotti consumati. 
Sostenitori della campagna "L’alcol sale? Tu scendi! oltre a Villa Recalcati, al Sindacato Italiano Locali da Ballo e i gestori dei locali notturni della Provincia, due testimonial d’eccezione: i campioni di canottaggio e nuoto Elia Luini e Viola Valli, già sportivi simbolo scelti l’anno scorso dall’ente provinciale per il messaggio positivo che incarnano. 
Entrambi varesini, entrambi esempi ineccebili di costanza, forza di volontà e moderazione. 
Due modelli indubbi di riferimento per i giovani. 
E come detto, lo stesso Reguzzoni scenderà in campo: sarà lui, sabato 6 marzo, presso la discoteca Cafè Le Prodige, insieme all’assessore Martignoni e ai due sportivi, a rivolgersi direttamente al popolo della notte per prendersi cura della propria incolumità. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.