Torna a San Vittore la “Messa di San Gregorio” restaurata

Nel pomeriggio di sabato sarà presentato il restauro; la grande tela del Cerano esposta per due giorni sull'altare maggiore

Sarà un ritorno ufficiale, quello di sabato 6 marzo. Alle 17 nella sala Monsignor Rossi, verrà presentato il  restauro della grande tela Messa di San Gregorio, opera di Giovanni Battista Crespi detto il Cerano, di proprietà e della Basilica di San Vittore. Il restauro è stato effettuato dallo studio Arkè, grazie al generoso contributo del Lions Host di Varese, in occasione della mostra "Testori a Varese, da Cerano a Guttuso", allestita nello scorso ottobre in Sala Veratti. La tela restaurata verrà di nuovo riposta nella sua collocazione originaria, come pala d’altare della Cappella dei Defunti, eretta tra il 1615 e il 1617 per la confraternita del Suffragio dei Morti nel duomo cittadino. 
La tela, 341 x 220 cm, raffigura raffigura la terza visione avuta da San Gregorio Magno, uno dei quattro Padri della Chiesa occidentale, autore dei Dialoghi, durante la celebrazione della Santa Messa: la salvezza delle anime purganti e la loro ascesa al paradiso. San Gregorio qui è dipinto con l’attributo di consueto utilizzato per la sua identificazione, la colomba, appoggiata sulla spalla, simbolo dell’ispirazione divina per i suoi scritti e con la tiara nelle mani del concelebrante alla sua destra.
Durante la celebrazione il quadro, al termine della messa prefestiva verrà benedetto e  rimarrà esposto sull’altare maggiore della Basilica di San Vittore per le giornate di sabato e domenica. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.