Un comitato per la difesa dell’ospedale

In tutto una settantina di aderenti che si batteranno contro il deponteziamento della struttura

Un comitato per la difesa dell’ospedale del "Luini Confalonieri". E’ quanto emerso dalla riunione tenutasi qualche giorno fa a Luino, nella quale sono rifluite le due associazioni esistenti, una promossa da Comunità Montana, l’altra dall’area del centrosinistra.
Scopo del comitato, il mantenimento della struttura, il suo potenziamento e la salvaguardia dei presidi sanitari della zona.
«Il costituito comitato è apartitico spiega la presidentessa Ileana Guerra – non ha scopo di lucro e e si avvale delle prestazioni professionali volontarie dei propri partecipanti. Il comitato coordina in tutto 68 soci». 
Il consiglio direttivo, che si terrà il prossimo 11 marzo, è composto da 12 consiglieri.
«Il consiglio direttivo – spiega la signora presidentessa – sarà affiancato da un nucleo tecnico formato da personale medico e para-medico e/o da personale proveniente dal settore sanitario per coadiuvare, con competenze specifiche, il comitato stesso per il raggiungimento dei suoi scopi»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.