Un convegno per appassionare i cittadini alla vita pubblica

L’appuntamento è per la mattina di sabato 6 marzo, con inizio alle ore 9.00, presso Villa Bregana

Universauser di Varese, con il patrocinio dei comuni di Carnago e Cardano al Campo, organizza un incontro dal titolo: "I nuovi municipi – la partecipazione come strumento del governo locale". L’appuntamento è per la mattina di sabato 6 marzo, con inizio alle ore 9.00, presso Villa Bregana di Carnago.

Per il comune di Cardano interverrà Angelo Bellora, consigliere di maggioranza e capogruppo della lista "Nuova Cardano Viva". Bellora farà riferimento all’esperienza di Cardano soffermandosi sui progetti di comunicazione e partecipazione in atto: il miglioramento della comunicazione interna ed esterna come servizio ai cittadini; il progetto "Comunicare IN comune, comunicare IL comune" premiato lo scorso maggio al forum della Pubblica Amministrazione a Roma; la novità del bilancio partecipato inserito nel nuovo statuto comunale.

Programma

9.30 Saluto del sindaco di Carnago, Fabrizio Taricco

9.40 Il governo locale dalla legge 142 del 1990 in poi – Daniele Albertini, provincia di Varese

10.00 La partecipazione nei nuovi strumenti per il governo locale – Liliana Padovani, Iuav Venezia

10.20 La rete dei nuovi municipi – Marco Gelmini, comune di Piacenza

10.40 La città che partecipa – Matteo Bossoli, comune di Pieve Emanuele

COFFEE BREAK

11.00 Urbanistica e partecipazione – Arnaldo Cecchini, univ. di Sassari e comune di Gradara

11.20 La partecipazione nei programmi di riqualificazione urbana – Maurizio Bricocoli, consulente

11.40 Comunicare, partecipare, governare. Il caso di Cardano al Campo – Angelo Bellora

12.00 Partecipare al recupero di un’area del centro storico di Carnago – Michela Barzi, consulente

12.30 Conclusioni – Donato Belloni, assessore al territorio di Carnago

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.