Un ferroviere indagato per lo scontro di Stresa

Nello scontro è morta una donna francese di 82 anni: la magistratura apre un'indagine

La procura della repubblica di Verbania ha aperto un’indagine sullo schianto fra i due Euronight che alle prime ore dell’alba di sabato si sono scontrati nei pressi di Stresa. La pista dell’errore umano, valutata come una delle ipotesi della sciagura costata la vita ad un’anziana cittadina francese e il ferimento di altre 36 persone, ha avuto nelle scorse ore la conferma grazie ai primi sopralluoghi degli esperti. Ed è per questo che la magistratura verbanese ha aperto un’indagine a carico di un ferroviere che al momento dello schianto era responsabile degli scambi. L’uomo, sentitosi male poco dopo l’incidente, è stato trasportato all’ospedale e i magistrati hanno dovuto attendere che le sue condizioni migliorassero prima di sottoporlo a un primo interrogatorio. L’uomo, vent’anni di esperienza sui binari, era stato trasferito da un mese sul lago maggiore. L’accusa ipotizzata è quella di disastro colposo e omicidio colposo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.