Una piazza virtuale nasce in riva al lago

Un viaggio virtuale nel paese spiegato dal vicesindaco Fabio Passera grazie al nuovo sito

E’ on line solo da lunedì il nuovo sito web del Comune di Maccagno: completamente rinnovato nella veste grafica e nei contenuti, è accessibile all’indirizzo istituzionale, www.comune.maccagno.va.it. «Nell’era della comunicazione era oramai indifferibile intervenire con decisione nel portale dell’ istituzione maccagnese, – spiega Fabio Passera, vicesindaco di Maccagno –  e per diversi motivi: innanzitutto le difficoltà che da più parti giungevano di conoscere in modo agile tutta una serie di servizi presenti sul territorio, ma finora mai riuniti in modo organico. C’era poi la necessità interna della macchina amministrativa di comunicare all’esterno quegli atti che necessitano di puntuale pubblicità: infine , ma non ultima, la volontà di presentare sulla rete una immagine accattivante del Comune di Maccagno. Ecco quindi l’interazione nata con la Ditta Teico di Giovanni Colombo, che ha puntualmente recepito le necessità che hanno spinto all’intervento ed ha saputo interpretare i desideri degli amministratori maccagnesi».

 Il lavoro si è quindi svolto su due piani paralleli: da una parte la ricerca grafica, che ha permesso la realizzazione di un sito all’avanguardia in fatto di immagini, colori, animazione degli oggetti e dei simboli utilizzati. Poi una seria indagine sui contenuti: dalle informazioni sull’apparato interno del Comune, ai servizi presenti sul territorio, ad una serie interminabile di documenti e modelli ora disponibili a casa propria senza doversi recare materialmente presso gli uffici. Passando attraverso alcune curiosità presenti in internet (il meteo, il pagamento on-line, la costruzione del codice fiscale, l’elenco telefonico), senza mai dimenticare le informazioni utili per i cittadini maccagnesi e per il turista che da lontano si affaccia su questa finestra aperta su Maccagno. Per chi ama la storia di questo paese, un imperdibile intervento di Federico Crimi traccia una vicenda che si perde nella notte dei secoli. 
«Ogni sito web si identifica poi attraverso peculiarità che gli sono proprie, e che dovrebbero caratterizzarlo – conclude Passera – . Ecco quindi nascere la "Piazza – Forum", un luogo virtuale dove si incontrano domande di interesse generale, e dove l’amministrazione si impegna a dare risposte che possono risultare notizie valide per tutti. Piazza, come luogo dove si raccolgono le considerazione anche più semplici; ma anche Forum, cioè luogo per dibattere e per approfondire. Certo, uno strumento che andrà usato con attenzione, ma che davvero potrebbe risultare innovativo. Quando si parte sono mille i dubbi sulla completezza dei contenuti, sulla precisione dei dati riportati: un periodo di rodaggio sarà necessario, ma molto farà l’attenzione degli utenti e dei navigatori del web. Era però indifferibile il misurarsi con la rete, un luogo che avvicina le genti e che accorcia in un secondo distanze siderali.
Da oggi il Comune di Maccagno prende quindi confidenza con uno strumento del quale si intravedono le straordinarie potenzialità, fatte di informazione, ma non solo. Soprattutto uno strumento utile: per conoscere, per informarsi, per avere le notizie quando davvero servono.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 marzo 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.