Accam, Parini: «Stop alle polemiche su convenzione e rifiuti dal Sud»

Dopo le scintille con l'amministrazione comunale il presidente del consorzio getta acqua sul fuoco

Riceviamo e pubblichiamo

In relazione a quanto pubblicato oggi sulla stampa e riguardante le posizioni espresse dagli esponenti politici del Governo nazionale e della maggioranza della Regione Lombardia sui rifiuti dal sud, il presidente di Accam Sergio Parini desidera precisare che: "Noto che alcuni esponenti di Regione e Governo, soggetti che hanno contribuito a creare questo stato di tensione sui rifiuti, mi attribuiscono intenzioni che non ho mai espresso. Ribadisco di essere stato contattato prima di Pasqua dalla Regione che voleva sondare la capacità ricettiva dell’impianto, che, come noto, non arriva a incenerire il tetto massimo di rifiuti fissato a 400 tonnellate al giorno. La Regione, nel contatto avuto con Accam, oltre due settimane fa, non ha specificato la tipologia di rifiuti e non ha dato seguito alla sua prima comunicazione. Voglio comunque essere categorico ribadendo che non è mia intenzione accettare rifiuti dalla Campania; e spero di non dover tornare sull’argomento per replicare a personaggi che hanno l’unico scopo di crearsi una visibilità strumentalizzando situazioni estremamente delicate. Questi esponenti politici, piuttosto che promettere di incatenarsi e protestare, dovrebbero spiegare alla gente che li ha votati perché continuano a far parte del Governo che ha inviato i rifiuti in Lombardia e della maggioranza regionale che ha accettato i rifiuti stessi. Da ultimo la convenzione con Busto Arsizio: se, come ha detto la Lega, "Busto attende da troppi anni", Parini torna a ricordare che Accam sta attendendo con trepidazione da oltre un mese che il sindaco di Busto Arsizio, tra i suoi tanti impegni istituzionali, trovi il tempo per fissare la data dell’incontro per discutere". Il presidente Parini chiude auspicando che si smetta di polemizzare inutilmente ogni volta che si parla di Accam perché, e su questo concorda con il sindaco Rosa, "questo non contribuisce a creare la necessaria serenità per affrontare i tanti temi concreti cui Accam è chiamata a dare una risposta assieme al Comune di Busto".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.