Bilancio positivo per AVT, via libera per Bus al metano e funicolare

29 mila euro in più nel bilancio 2003 dell'azienda

E’ in positivo il bilancio dell’Azienda Varesina Trasporti: una volta pagate le imposte , sono rimasti infatti nelle casse dell’azienda alla fine del 2003 più di 29mila euro (il bilancio prima del pagamento era in positivo per circa 107 mila euro). Uno sforzo ottenuto «grazie al buon lavoro e alla concordia con cui si è lavorato fino a qui – spiega Francesco Ogliari, che di AVT è presidente – e per questo sento di dover ringraziare, di cuore, i dipendenti dell’azienda».

Entrando nei particolari, va segnalato che tra le voci in entrata c’è un numero di anbbonamenti in crescita del 4,81%, come del 3,68% sono aumentati anche i passeggeri: una notizia in controtendenza rispetto al resto di Italia. In aumento anche i proventi risultanti dai parcheggi: dai "gratta e sosta" arriva un +2,85% mentre dai parcheggi tradizionali un +9,16. 
Il bilancio positivo permetterà con più serenità il ricambio dei bus attualmente in circolazione: l’età media dei veicoli aziendali è tra i 9 e i 10 anni, e la sostituzione sarà "ecologica", visto che è previsto il passaggio dal gasolio al metano. «Un ricambio totale avverrà non prima di un paio d’anni – avverte il sindaco Fumagalli, intervenuto alla conferenza stampa di presentazione del bilancio – ma consentirà di fare grandi passi avanti nell’antinquinamento».

Insieme alla "metanizzazione" dei bus varesini, un’altro annuncio era atteso dall’azienda: la nuova partenza della funicolare.
«Ripartirà prima dell’inizio dell’estate – rassicura Fumagalli – Non fatemi dare una data precisa, ma in estate sarà possibile andare al Sacro Monte in funicolare. La galleria è pronta, sono stati già realizzati i cambiamenti che consentono agli autobus di fare manovra  nei pressi della stazione, mancano davvero pochi particolari per partire. Ma la funicolare – e la relativa isola pedonale – funzioneranno solo il sabato e la domenica, nei giorni feriali in cima al Sacro Monte arriverà il bus» .

Anche il ramo della funicolare che porta al Campo dei Fiori sembra essere già a buon punto, o almeno ben avviata: «Ci sono già i finanziamenti e il via libera al restauro della stazione realizzata dal Sommaruga. Mancano la valutazione dell’impatto ambientale e l’autorizzazione dovuta come linea ferroviaria». Insomma a quanto pare i passi per arrivare anche a questa funicolare si stanno facendo. Anche se per questa novità bisognerà aspettare ancora un po’.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.