Cinque ponti, la viabilità tiene

Dopo l'inizio dei lavori, attenzione alta da parte dell'amministrazione sulla situazione viabilistica

Partono i lavori per la realizzazione dello snodo dei 5 ponti e la viabilità sembra tenere. In una not6a, l’amministrazione Comunale informa «che a due giorni dalla chiusura della parte terminale del viale Diaz per il completamento dello snodo dei 5 Ponti, la situazione della viabilità è ottima, anche nel punto in cui si sono verificati fin da subito i primi incolonnamenti, ovvero all’incrocio tra corso Italia e via Castelfidardo».

Questa mattina, nell’ora di punta, i tempi di attesa ai semafori risultavano ridotti, in linea con quanto si verificava prima dell’avvio dei lavori. Anche nel corso della mattinata la situazione è rimasta sotto controllo e non appena le condizioni meteorologiche lo consentiranno, si provvederà a migliorare ulteriormente la segnaletica orizzontale di via Castelfidardo, in modo che gli automobilisti siano indirizzati ad utilizzare tutte le corsie disponibili. Dalle prime ore della mattina, sono otto gli agenti impegnati a presidiare i punti "caldi" della zona, tra cui Largo Giardino e l’incrocio corso Italia – via Castelfidardo. Nei prossimi giorni saranno installati altri cartelli che permetteranno di informare soprattutto chi arriva da fuori città, in quanto sembra che i cittadini di Busto non abbiano avuto problemi nell’individuare le alternative viabilistiche. Anche durante le ore notturne non si sono verificati particolari problemi.

Il Sindaco Luigi Rosa, che già ieri, dopo aver effettuato un sopralluogo nell’area del cantiere, si era dichiarato favorevolmente sorpreso di come si stava evolvendo la situazione rispetto alle previsioni, ha ribadito che comunque l’attenzione e la disponibilità verso gli automobilisti e i residenti resta alta. Per venire incontro alle esigenze di commercianti e abitanti, il Sindaco ha affermato che sarà "possibile calibrare meglio il tiro" su alcune soluzioni già adottate e che incontrerà a breve i commercianti della zona.

Tra gli interventi programmati nei prossimi giorni, oltre alla ricollocazione degli alberi di viale Diaz e via Firenze, è previsto lo spostamento della statua della Madonna dell’Aiuto, simbolo della Città per eccellenza, che si trova in prossimità dell’incrocio tra il viale Diaz e il largo Alpini. Sarà collocata provvisoriamente a S. Giuseppe o ai SS. Apostoli: una volta completati i lavori, tornerà a vigilare sull’area nord, come le altre tre poste negli altri punti cardinali della Città.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.