Compostaggio, nuova richiesta per un consiglio comunale aperto

Il comitato dei cittadini non demorde e chiede nuove risposte all'amministrazione comunale

Il comitato di cittadini contro l’impianto di compostaggio non si arrende e manda una nuova richiesta per la convocazione di un nuovo consiglio comunale aperto. La data di richiesta inviata a tutti i consiglieri è datata 30 marzo e giunge dopo una serie di incontri che si sono svolti anche in Provincia a Varese. Proprio in queste settimane, infatti, dopo l’approvazione di massima data al progetto della Econord da parte del Comune di Origgio, il documento è all’esame dell’ente provinciale.
I cittadini hanno comunque portato avanti la loro lotta raccogliendo finora circa due mila firme contro l’impianto. Secondo il comitato promotore dell’iniziativa l’impianto sarebbe dannoso per il territorio in quanto non servirebbe solo Origgio, ma quasi un terzo della Provincia e sarebbe capace di accogliere rifiuti per una popolazione pari a dieci volte quella del paese. Il tutto con un gran passaggio di camion e mezzi pesanti nell’area verde.
Inoltre, secondo l’ultima richiesta avanzata dal Comitato, prima dell’approvazione del progetto da parte della Provincia, l’Ente dovrebbe stendere una programmazione territoriale per la gestione dello smaltimento rifiuti. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.