Maltempo e neve sulla provincia

Pioggia, temperature invernali e addirittura i fiocchi che hanno imbiancato il Campo dei Fiori e i rilievi. Il Centro Geofisico Prealpino: «Fenomeno insolito ma non eccezionale» Domani il sole

 Ieri preallarme della protezione civile regionale per le intense precipitazioni. Oggi addirittura la neve, sui rilievi della provincia, ma anche a Varese. Domani il sole. 
E ancora, 10 gradi questa mattina alle 9, a Varese, scesi ad appena 2 dopo solo qualche ora. Il tempo torna a far parlare di sé, anche se, secondo gli esperti, non si tratta di un fatto eccezionale. 
«Questa mattina ha iniziato a nevicare attorno alle 11.30 – dicono dal Centro Geofisico Prealpino – con un abbassamento del limite delle nevi addirittura a 600 metri, fattore che è andato ben al di là delle previsioni per la giornata di oggi. Anche le temperature hanno subito un abbassamento piuttosto repentino, benchè si vada verso il termine della precipitazione, che porterà bel tempo per domani».
E la neve il 19 di aprile, non sa tanto di mutamenti climatici? «Un fenomeno insolito ma non eccezionale – spiegano i meteorologi, a cui la provincia di Varese non sembra essere immune. Basti pensare che l’anno scorso la neve fece capolino tra il 7 e l’8 di aprile, con una spruzzata di mezzo centimetro. Ma nel 1991, il 17 di aprile ben venti centimetri imbiancarono anche a bassa quota la primavera dei varesini. Un altro fenomeno di questo genere si verificò nel 1986, sempre in aprile, sempre con nevicate inattese, e a un anno dalla "storica" nevicata dell’85».
Una primavera "invernale" da giacca a vento e golf di lana, già messi a riposare nel fondo degli armadi per il prossimo autunno, quindi?
«Niente affatto – concludono dal Centro – , anzi, una primavera "normale" rispetto a quelle degli ultimi anni. Questa primavera non abbiamo ancora avuto i picchi di caldo a 25 gradi che già in aprile si registravano negli anni scorsi. Un clima certamente più freddo rispetto agli ultimi anni, ma per questo da non classificare come anormale. La primavera deve essere esattamente questo: clima con temperature gradevoli durante il giorno, con sole che scalda, ma che scendono anche di molto a fronte delle precipitazioni. Quanto alle previsioni non bisogna disperare: già da domani tornerà il sole»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.