Monsignor Stucchi nominato Vescovo

Varese – Monsignor Luigi Stucchi, 62 anni, originario della provincia di Lecco

Il vicario episcopale di Varese monsignor Luigi Stucchi, è stato nominato Vescovo ausiliario per l’arcidiocesi di Milano da Giovanni Paolo II. Insieme a lui il Santo Padre ha nominato alla stessa carica anche Monsignor Carlo Roberto Maria Redaelli, al presente vicario generale dell’arcidiocesi. Monsignor Luigi Stucchi è nato a Subiate (Milano) il 17 agosto 1941. Sacerdote diocesano, è stato ordinato dal cardinale Giovanni Colombo il 28 giugno 1966. Tra i vari incarichi a cui è stato destinato ha svolto il ruolo di vicario parrocchiale a Valmadrera poi a Lecco, presso la chiesa centrale di San Nicolò. Nel 1980 è diventato inoltre direttore del settimanale diocesano della zona lecchese Il Resegone . Nel 1986 è diventato quindi parroco di Santo Stefano a Tradate, in provincia di Varese. Il 6 gennaio 2003 l’arcivescovo, Cardinale Dionigi Tettamanzi, lo ha chiamato al servizio di vicario episcopale per la zona di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.