«Occorrono più carabinieri sul territorio e una nuova sede»

La richiesta del sindaco Candiani che scrive una lettera al comando provinciale dei carabinieri

«Occorre una nuova caserma dei carabinieri, o almeno riqualificare l’esistente. Ma soprattutto occorrono più militari presenti sul territorio». La richiesta parte dal sindaco di Tradate, Stefano Candiani, che ha recentemente scritto una lettera al comando provinciale dei carabinieri, sottolineando la volontà di mettere a disposizione risorse per un ammodernamento della struttura esistente oggi oppure per la costruzione di una nuova sede.

Il primo cittadino tradatese fa riferimento alla necessità, per un territorio come Tradate, di avere una presenza più massiccia delle forze dell’ordine. Secondo Candiani la zona è diventata negli anni non solo un punto di passaggio (40 mila autovetture che ogni giorno attraversano la Varesina), ma anche una zona dove tra scuole, ospedale e aziende, le persone sostano portando Tradate, durante l’arco della giornata, da 16 mila abitanti a quasi di 23 mila. I numeri citati dal sindaco fanno riferimento ai recenti studi effettuati sul territorio.

«L’incremento del personale in servizio presso la caserma di Tradate assieme ad una nuova struttura, dovrebbe essere la giusta e consequenziale risposta alla crescente domanda di sicurezza che all’unisono da ogni parte della società e del territorio tradatese viene costantemente affermata – spiega Candiani nella lettera -. L’Amministrazione Comunale, in conseguenza della disponibilità che le competenti autorità dell’Arma vorranno accordare, si rende disponibile alla riqualificazione della struttura esistente o meglio alla costruzione ex novo di una nuova caserma. I tecnici degli uffici comunali sono fin da ora a disposizione per ogni valutazione preliminare. Attendiamo di conoscere gli intendimenti dell’Arma anche sull’atteso potenziamento della dotazione organica di Carabinieri a Tradate».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.