«Pinocchio Mirabelli e i racconti fantasiosi»

Il sindaco Fumagalli replica ai Ds: «Il web magazine del Comune è uno strumento di trasparenza amministrativa a costo zero»

Riceviamo e pubblichiamo 

Costo zero. Significa che non c’è stato alcun esborso per il quotidiano on line del Comune di Varese. Se proprio vogliamo essere pignoli l’unica uscita dalle casse comunali è stata quella per l’iscrizione al tribunale e per le solite pratiche burocratiche per un totale 500 mila lire (circa 250 euro). Sbaglia quindi l’esponente dei Ds Fabrizio Mirabelli che ha erroneamente parlato di un esborso di 40.000 euro all’anno. Ma "pinocchio" Mirabelli non è nuovo a certe racconti fantasiosi. Siamo piuttosto curiosi di sapere quali calcoli avrà mai fatto il "ragioniere" diessino per spararla così alta. Bastava che si informasse meglio e avrebbe capito che la sua storiella non stava in piedi. Ma si sa, Mirabelli è fatto così: pronta sempre a strumentalizzare qualsiasi occasione gli capiti a tiro. Gli ricordo che il "web magazine" del Comune di Varese, interamente gestito dall’ufficio stampa, è nato per fare un ulteriore passo in avanti verso quella trasparenza che ogni amministrazione comunale è chiamata a costruire giorno dopo giorno. Altro che propaganda politica! Il quotidiano on line, come il neonato giornalino interno del Comune (anche questo a costo zero), hanno lo scopo di far conoscere la vasta attività dell’amministrazione, forse l’azienda più grossa della città, e avvicinare sempre di più il cittadino al lavoro di Palazzo Estense. Entrambi non esistevano prima e oggi rappresentano un servizio in più, un ulteriore strumento di informazione, non un luogo per fare propaganda politica. Per questo invito i cittadini a visitare il sito del Comune (www.comune.varese.it al cui interno troverete vqo.it) e guardarlo da vicino. Siamo sicuri che l’utente saprà farsi una idea ben precisa.

Ci rendiamo conto che è uno "scandalo" per i Ds sapere che ai cittadini questi servizi non costano nulla. Ma che cosa possiamo farci. Sappiamo poi che la sinistra ha enormi difficoltà con i numeri. L’unico zero che conoscono si riferisce alle loro proposte concrete portate all’attenzione di questa città.

Il sindaco di Varese
Aldo Fumagalli

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.