Rischi geologici e industriali, un corso di protezione civile

Varese– Il via alle lezioni, sabato all’Istituto De Filippi

Un corso per formare volontari di protezione civile destinato ai coordinatori dei gruppi comunali e ai responsabili delle Associazioni di volontariato. E’ quanto propone la Provincia di Varese con una seri di lezioni che prenderanno il via domani alle 9 al “De Filippi” e che proseguiranno domenica e nei successivi tre fine-settimana. Al corso – cui sono iscritti novanta volontari – vedrà la partecipazione in qualità di docenti anche di dirigenti e funzionari della protezione civile nazionale che riafferma così la propria attenzione alla realtà di crescita e sviluppo della Protezione civile della Provincia che ha subito negli ultimi due anni un sensibili incremento. Il corso – presentato questa mattina dall’assessore provinciale alla Protezione civile Christian Campiotti – si propone di offrire una formazione particolare nei settori del rischio idrogeologico, industriale e della prevenzione e del contrasto degli incendi boschivi.
E’ stato realizzato in collaborazione di numerosi enti e Istituti, dall’Università Cattolica al Polo regionale di Lecco del Politecnico di Milano, dal Corpo forestale dello stato di Varese alla centrale operativa del 116 e coinvolgerà, con il dipartimento della Protezione civile, anche il Centro Geofisico prealpino di Campo dei Fiori di Varese di Salvatore Furia. Accanto ad un corso propedeutico sotto forma di modulo generale, nei successivi incontri i volontari seguiranno una serie di specifiche lezioni per conoscere e saper meglio utilizzare gli strumenti per l’analisi dei rischi idrogeologici, industriali e derivanti da incendi boschivi, e conoscere e gestire le procedure che consentano la gestione delle emergenze.
Con l’assessore Campiotti ad illustrare il programma e le finalità del corso c’erano la professoressa Monica Papini del Polo regionale di Lecco del Politecnico di Milano, Vittorio Chiesa per il Corpo forestale dello Stato e Guido Garzena per il 118.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.