«Tra Lega e Formigoni è finita a tarallucci e vino»

Giuseppe Adamoli (Margherita): «Ma se pace è fatta perché Zanello resta candidato alla presidenza della Provincia di Milano?"

«Dopo la messinscena dei rifiuti, come previsto, fra Lega e Formigoni è finita a tarallucci e vino».
Così ha replicato il Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza Giuseppe Adamoli (Margherita) al Capogruppo del Carroccio in Consiglio regionale Davide Boni che ha annunciato la fine delle ostilità e assicurato il ritorno del suo gruppo sia in Aula che nelle Commissioni.
«Il cemento del potere – ha continuato Adamoli – ha potuto più di ogni altra considerazione. Il disagio tra le forze della maggioranza, però, resta quello di prima ed esploderà nuovamente dopo le elezioni europee e amministrative. Se pace è fatta – chiede l’esponente della Margherita – come mai l’Assessore Zanello resta candidato per la Lega alla Presidenza della Provincia di Milano?».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.