Tunnel ferroviario, i lavori inizieranno nel 2005

Sbloccate le controversie sull'appalto. L'assessore Corsaro detta la tempistica

All’inizio del 2005 partiranno finalmente i lavori per la realizzazione del tunnel di Castellanza sulla linea Milano – Malpensa. Lo ha annunciato l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Massimo Corsaro, dopo la recente decisione del consiglio di amministrazione di Ferrovie Nord Milano di assegnare i lavori alla seconda impresa classificata. Ciò a seguito della contestuale risoluzione, da parte della stessa Ferrovie Nord, del contratto d’appalto integrato – progetto esecutivo più costruzione – sottoscritto a gennaio 2003 con la prima impresa aggiudicataria. 
Si sono così superate le difficoltà insorte nella fase di redazione del progetto esecutivo, ad oggi non ancora completato, che hanno provocato consistenti ritardi nell’avvio dei lavori: la consegna del progetto esecutivo, infatti, era prevista entro novembre 2003, termine già slittato rispetto alla previsione iniziale per una sospensione dovuta ad un ricorso al TAR Lombardia e al Consiglio di Stato. 
L’assessore Corsaro, pur rammaricandosi per il ritardo accumulato, ha espresso soddisfazione per la ripresa delle attività: "Il raddoppio della tratta di Castellanza – ha affermato – è un tassello fondamentale sia per il servizio ferroviario regionale sia per il potenziamento delle relazioni con l’aeroporto di Malpensa. 
Questa decisione di Ferrovie Nord permetterà di sbloccare anche l’iter relativo alla seconda gara in corso per Castellanza, per la realizzazione della nuova stazione, delle rampe di accesso al tunnel e dei raccordi con la linea RFI". "Ricordo, comunque – ha aggiunto Corsaro – che alcune opere connesse all’interramento della linea ferroviaria, concordate con le Amministrazioni locali, sono già state completate. Il sottopasso di viale Italia e la strada intercomunale del casello 19 hanno consentito di sopprimere due passaggi a livello e costituiscono oggi due alternative di transito ulteriori rispetto ai tre passaggi a livello residui sulla linea Milano -Malpensa".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.