Tutti in piazza per una città più vivibile

Legambiente propone una giornata senza traffico per sensibilizzare cittadini e amministrazioni sul problema dell'inquinamento

Un’intera giornata per sensibilizzare cittadini e amministrazioni locali sui problemi di inquinamento della nostre città. Domenica 18 Aprile 2004 anche Varese aderisce per la prima volta a "100 strade per giocare", l’iniziativa promossa da Legambiente e giunta alla sua decima edizione a livello nazionale.
Con il patrocinio del Comune di Varese e con l’adesione delle più importanti associazioni attive sul territorio, come la Cooperativa Novecento e il circolo varesino di Legambiente, i cittadini avranno la possibilità di riappropriarsi di un pezzo della città, chiusa al traffico, divertendosi attraverso giochi, musica, animazione di strada, giocoleria,
clown, spettacoli teatrali, burattini, acrobatica, laboratori creativi… e altro!
Nello specifico la manifestazione si svolgerà tra le vie Dandolo e De Cristoforis a Varese dalle 10 alle 19.
Un modo efficace e divertente per sottolineare la necessità di restituire gli spazi pubblici a tutti cittadini, liberi almeno per un giorno, di respirare, incontrarsi e passeggiare senza pericoli per la propria salute. Per una volta infatti niente auto né motorini ad intralciare la libera circolazione in strada di pedoni, ciclisti e passeggini.

Anche la città di Busto Arsizio ha aderito a una uova edizione della fortunata manifestazione organizzata da Legambiente con il contributo di associazioni bustesi e non. Per mezza giornata, dalle 14,30 alle 19, alcune vie del centro, in particolare viale Europa, verranno chiuse al traffico motorizzato privato e sarà possibile pattinare, andare in bicicletta, informarsi e fare molte altre cose. Nel programma dell’iniziativa, dedicata in particolar modo ai bambini, sono previsti: laboratori creativi con l’associazione "Il Rovo", costruzione di strumenti musicali, la cooperativa Migrando presenta la campagna "Il burro di cacao insostituibile", un’esibizione di arti marziali a cura del Budokan e poi mostre e divertimento per tutti!
Nel banchetto di Legambiente verranno presentate nuove iniziative previste le prossime settimane ed una ulteriore presa di posizione contro il campo da golf all’interno del Parco Pubblico Alltomilanese.

L’invito a partecipare a "100 strade per giocare" è rivolto a tutti, per vivere strade e luoghi in modo diverso. Un’occasione da non perdere per riscoprire la nostra città e guardarla con occhi…"verdi", contribuendo a migliorarne l’aspetto e la vivibilità e facendo soprattutto un regalo a noi stessi.

. Si gioca in strada divertendosi assieme alla scoperta dei giochi di una volta.
2. Si balla e si danza al ritmo
della Banda degli Ottoni,
musicisti di strada.
3. Si ride assistendo a spettacoli teatrali, ammirando l’abilità di giocolieri, trampolieri, burattinai e animatori di strada.
4
.
Si pappa con colazione Equo e Solidale, pranzo e punti di ristoro.
5. Si baratta scambiandosi giocattoli, libri, CD, fumetti, figurine, vestiti ecc.
6. Si scoprono cose nuove con mostre, laboratori, giochi sull’inquinamento.
7. Ci si mette alla prova, arrampicandosi sugli alberi, con giochi di abilità e di gruppo.
8. Si incontra nuova gente, si conoscono nuove associazioni, gruppi onlus e di volontariato. 
9. Si corre, si passeggia, si grida, si va in bici, con i pattini, con lo skate, senza pericoli né intralci.
10. Insomma ci si diverte tutti insieme senza rumorose macchine con la strada tutta per noi.
Dieci buone ragioni per partecipare a "100 strade per giocare":
1

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.