Un vigile per amico

Lezione di educazione stradale per gli alunni delle scuole materne ed elementari, in compagnia di insoliti vigili urbani

Si conclude in questi giorni il ciclo di incontri di educazione stradale con l’ “Amico Vigile” per le scuole materne, proposti dal comando di Polizia Locale di Gallarate in collaborazione con l’assessorato alla sicurezza del comune di Gallarate e che ha visto l’adesione non solo delle quattro scuole materne del III Circolo Didattico (via Pradisera, Ronchi, Moriggia e Cascinetta), ma anche delle elementari di Madonna in Campagna, Sciarè, Cajello e del Centro e l’Istituto Betlem.  
In questi giorni, nello specifico, a imparare “sul luogo” le regole di educazione stradale sono stati i piccoli delle materne accompagnati dalle insegnanti, trasformati anche loro in mini-vigili. Hanno imparato così a riconoscere i segnali stradali, attraversare con attenzione la strada, riconoscere i segni manuali dei Vigili Urbani e a fidarsi dei Vigili che hanno loro dimostrato di essere “amici” e di riuscire ad aiutarli in ogni difficoltà. 

L’iniziativa è stata un po’ un esperimento. Per la prima volta, infatti, le lezioni di educazione stradale non si sono svolte in classe, ma all’aperto, nel centro di Gallarate. Per le strade e le piazze i bambini hanno potuto mettere in pratica quello che, in alcuni casi, avevano imparato a scuola con le loro insegnanti.

 

Gli alunni delle scuole più lontane dal centro sono stati accompagnati con il pullman dell’Amsc proprio dai vigili.

 

Originale il progetto di educazione stradale delle materne del III Circolo Didattico che è stato elaborato in questa settimana. Conversazioni, filastrocche, giochi motori, costruzione di percorsi, schede strutturate individuali hanno permesso di sviluppare la padronanza del comportamento dei bambini sulla strada, il tutto in compagnia del magico personaggio di Gigino, il mago saggio.

 

A questo si è ispirata la lezione dell’ “Amico vigile”. Due agenti si sono infatti travestiti in maghetti in divisa.

 

«Sono estremamente soddisfatto di quanto messo a punto dal nostro Comando di Polizia Locale per quanto riguarda l’educazione stradale nelle scuole – commenta il Sindaco di Gallarate Nicola Mucci -. Sull’argomento abbiamo posto l’attenzione, come Amministrazione Comunale, sottolineando anche in occasione della festa della Polizia Locale l’importanza di un’attenta educazione stradale fin da piccoli, perché questo pone le basi di un corretto comportamento anche da grandi, con una conseguente maggior sicurezza per sé e per gli altri. Devo ringraziare fortemente tutti coloro che si sono impegnati per mettere a punto il progetto di “Amico Vigile” e tutti coloro che ci hanno creduto, nonché chi lavora nel rispetto dell’educazione stradale con i bambini». «L’iniziativa dell’Amico Vigile è molto importante – commenta l’Assessore alla Sicurezza Paolo Caravati –  perché si pone come obiettivo quello di insegnare ai bambini sicuramente il comportamento corretto nel senso dell’educazione stradale, ma aiutandoli a capire che il vigile è una figura di riferimento se si ha bisogno di aiuto». Nei prossimi giorni sono programmate le lezioni in centro per la materna di via Pradisera e per le elementari di Sciarè e Cajello.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.