Una strada per ricordare don Antonio Tornaghi

L'uomo fu prevosto della città dal 1951 al 1961, anno della sua morte

Un’iniziativa per ricordare il cittadino tradatese Don Antonio Tornaghi. La proposta, già approvata dalla Giunta, è stata avanzata dall’assessore alle attività produttive Sergio Stevenazzi. La via che porterà il nome di don Tornaghi sarà quella compresa tra via Bainsizza e via Carso, una nuova strada che si è venuta a creare a seguito delle opere stradali realizzate nel comparto adiacente all’istituto Marie Curie.
Tornaghi divenne prevosto di Tradate nel 1951 e sono in molti a ricordarlo ancora per la sua attività, per la cappella di S.Agapito, la Casa della Cultura, la chiesa di San’Anna, il Battistero e l’oratorio femminile. Morì improvvisamente il 25 novembre del 1961, ma nessuno in città sembra averlo dimenticato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.