Alla Rocca gioielli e fiori gemelli

Angera – Un mese di esposizione per le opere dei maestri orafi

È toccato al Conte Federico Borromeo fare gli onori di casa e presentare “Ori e fiori”, la mostra di gioielli a tema floreale e fiori. Nell’ambito degli “Eventi Borromeo 2004” è proprio la Rocca omonima a ospitare l’iniziativa che prende il via il 29 di maggio ed è realizzata dalla collaborazione tra Provincia di Varese, Associazione Artigiani, Confederazione nazionale dell’artigianato, dell’Associazione piccole imprese e delle scuole orafe varesine. Si ammireranno i più raffinati gioielli ispirati dai fiori accostati a vere creazioni degli allestitori floreali che abbelliranno le sale della Rocca. Il comparto orafo della provincia si conferma al quarto posto nella graduatoria nazionale e le tradizionali lavorazioni, tramandate fino ad oggi, affondano le proprie origini nei secoli.
L’auspicio, nelle parole del capogruppo provinciale orafi Riccardo Pietro Visentin, è di «focalizzare e valorizzare le creazioni artistiche inserite in contesti storici e paesaggistici particolarmente suggestivi». Prevista anche una gara tra gli allievi delle scuole orafe e professionali che dovranno progettare e produrre un gioiello ispirato alla Rocca di Angera. Ecco alcune delle aziende aderenti all’Associazione Artigiani e della Cna che parteciperanno alla mostra: Trezza s.r.l, Laura Bernacchi, L’artigiana orafa di Passerini Sara, Turri Alberto, Ossola Gianenrico, Triacca Roberto, Vanetti Pierluigi, Visentin, Colombo e Annoni e Estrostudio Riva.
Per visitare i capolavori floreali c’è tempo fino al 27 di giugno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.