Arredi di palazzo Giustizia, garantisce Castelli

Dopo un incontro tra il ministro di Giustizia e il sindaco Rosa, le procedure sono avviate

 Passi avanti per l’iter del finanziamento per gli arredi fissi necessari al completamento del palazzo di Giustizia. 
In un recente incontro con il sindaco Rosa, il ministro Castelli ha dato indicazioni operative per arrivare ad una soluzione più rapida della situazione. Il primo cittadino ha già predisposto tutta la documentazione necessaria che è in fase di trasmissione al ministero. 
In base alle indicazioni avute direttamente dal ministro è stato inoltre inoltrato direttamente al dipartimento ministeriale competente copia del progetto esecutivo degli arredi fissi approvato dalla giunta comunale. 
Il sindaco Rosa garantisce di voler seguire personalmente i contatti tra amministrazione comunale e i funzionari del ministero. 
Nel 2003 il comune ha dato l’incarico per la progettazione; il progetto è quindi stato approvato in linea tecnica dalla giunta in data 6 maggio 2004. Spetterà tuttavia al ministero di Giustizia tuttavia procedere tecnicamente alla gara per la fornitura. L’importo totale previsto per questo progetto ammonta a 935mila euro. 
Un prossimo incontro tra il sindaco e il ministro, previsto per il 7 giugno, sarà una prima occasione di verifica dell’evoluzione  della vicenda.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.